▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

La lista Monti avrà una montagna di soldi a disposizione

Lista Monti: Italia laboratorio politico delle Banche Monti ha presentato oggi il suo logo. I suoi luotenenti sono Casini e Fini vecchia argenteria della casta lucidati a nuovo per l'occasione. Indubbiamente Monti sta facendo questo suo spudorato ed indecente sputtanamento in politica per ordine delle Banche, del Pool di squali della finanza che si raduna nella Trilaterale e di aggiorna periodicamente a Bilderberg.Monti è un funzionario seppur di alto rango. Inoltre è soltanto un esecutore. Non avrebbe mai avuto la fantasia ed il coraggio di compiere la scelta che ha compiuto se non avesse alle spalle il terribile e sconfinato potere della borghesia finanziaria internazionale. La finanza fa in Italia l'esperimento di capovolgere il rapporto con la politica, anzi di gestirla direttamente. L'esperimento Monti di un anno di governo è stato un assaggio che deve avere dato grossi frutti alla Goldmann Sacks ed alle sue consorelle se hanno deciso di andare avanti con la lista Monti. La lista Monti avrà una montagna di soldi a disposizione. Milioni e milioni. I banchieri si giocheranno le palle per vincere. Tanto i soldi se li possono riprendere quando vogliono con una manovra dello spread o provocando artificialmente crisi dalle quali trarre profitto. Come si dice. Shock economy! Questo evento politico sensazionale ci viene regalato da Napolitano come ultima sua randellata alla malconcia democrazia italiana. Evviva!

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina