▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

Berlusconismo

il miglior presidente degli ultimi     Procedimenti giudiziari



quanti mangano

Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti Italo Calvino La Repubblica 15 marzo 1980.










2 goccie d'acqua marcia



ecco cos'è il berlusconismo









l'Italia vista dall'estero








Tranquilli, è in arrivo l’Apocalisse
Il sistema Bertolaso è una fogna a cielo aperto – Ma quali opere di necessità e di urgenza? – Un patrimonio spa a usum berlusconi – Berlusconi&Bertolaso: la truffa perfetta – La vergogna di dirsi berlusconiani – Gli uomini scelti da Bertolaso: Balducci – Di Pietro, non ci siamo proprio

La mafia e Milano 2
Provenzano,Mori,Ciancimino,Milano 2,Palermo,processi,Berlusconi

“Il legittimo impedimento è incostituzionale”
Il costituzionalista Pace:

La mafia come stile di vita!
La mafia è un modo di vivere, una cultura, un metodo per ...

FINE DI UNA ILLUSIONE
votare De Luca significa consegnare la Campania alla camorra ed ai casalesi
La tirannide bianca di berlusconi
l'indipendenza della magistratura non e' un privilegio dei magistrati ma una garanzia...

Ladri di futuro Il riordino della scuola superiore del governo non e' una riforma, e' un taglio epocale alla scuola pubblica

Berlusconi Photoshop la patetica foto truccata di propaganda di Silvio Berlusconi

La mafia e Milano 2
Provenzano,Mori,Ciancimino,Milano 2,Palermo,processi,Berlusconi

Ma quanti crediti agli 'ndranghetisti... dagli sportelli genovesi
casa della legalita

Berlusconi vs Google: L'Italia censura YouTube?
By JEFF ISRAELY Friday, Jan. 22, 2010

Mediatrade, i movimenti del denaro
"Così si gonfiavano i diritti tv"
di WALTER GALBIATI

Video di Berlusconi a L'Aquila, addio cani da guardia:
YouDem e il cronista sereno del Tg4

Istigazione a delinquere
di Giorgio Bongiovanni

Napolitano e quei miglioristi vicini a Craxi
Rapporti e affinità tra una delle correnti del Pci e il leader socialista
di Gianni Barbacetto e Peter Gomez

I MIGLIORISTI
guarda il video

Ad antica memoria del Popolo Italiano
di Emilia Urso Anfuso

Dell'Utri, "uomo di zio Bino"
Ecco le rivelazioni di Ciancimino Jr.

L'impero Fininvest faceva gola alla mafia
Dell'Utri era il tramite con Milano

hammamet: nasce la Terza Repubblica
hammamet: fondazione della Terza Repubblica

guerre mediatiche
di Paolo De Gregorio

Palazzo Chigi: "reggia dorata" del premier,
colma di superdipendenti e supersprechi

Decreto Tv, Google e i provider
"Temiamo gli effetti sul web"
Berlusconi come la Cina: attacco al web!
Berlusconi fa un decreto per Mediaset: ammazza i concorrenti e ammazza la rete
consigli
Le regole le hai fatte tu ma come giocare lo decido io.Boiccottare! Non acquistare i
prodotti pubblicizzati sulle reti mediaset
i buchi neri dell'informazione
in Italia
L’alba di una nuova resistenza
intervento di Fabio Repici
sentenze

condanna di David Mills
leggi la sentenza
condanna Dell'Utri
... 1aparte ... 2aparte
leggi la sentenza
la genesi di Forza Italia

Come e quando nasce FI
Parla Gioacchino Genchi
in Calabria altro che P2

Ecco perché hanno fermato De Magistris
Parla Gioacchino Genchi
1a parte ... 2aparte ... 3aparte
consigli 2
immagine Silvio, it's Time to Go
materiale scottante
«In Why Not avevo trovato le stesse persone sulle quali indagavo per la
strage di via D’Amelio. L’unica altra indagine della mia vita che non
fu possibile finire». Inizia così il dialogo tra Gioacchino Genchi e
Edoardo Montolli. E per la prima volta viene a galla ciò che Silvio
Berlusconi aveva definito «il più grande scandalo della Repubblica»: il
cosiddetto «archivio Genchi». E viene a galla con nomi e cognomi.Un
materiale così scottante e del tutto inedito da poter riscrivere gli
ultimi vent’anni d’Italia: da Tangentopoli alle scalate bancarie, dai
grandi crac ai processi clamorosi. Fino alle stragi del 1992 e 1993,
dalle agende di Falcone agli ultimi due giorni di vita di Borsellino,
con elementi completamente nuovi che aprono enormi squarci nelle
istituzioni. Ma non con teorie o teoremi. Con dati. Fatti. Indagini e
amicizie impensabili, uno scioccante dietro le quinte della politica
che porta alle origini della seconda Repubblica. Dopo averlo letto
niente vi sembrerà più come prima.
ai confini della realtà
immagine

-
Il bottino di Bettino: come e quanto rubava

- Un’onorificenza vergognosa

- Il
Cinghialone. La hit musicale su Bettino Craxi


- Una strada a Craxi: l’omaggio del sindaco a chi è morto delinquente
sempre verdi
- Amnistia di massa per salvare Berlusconi

- Calabria: pace fatta tra 'ndrangheta e stato

- EINSTEIN: la libertà e la giustizia secondo me

- Ho cambiato idea sull’Italia...Ora vedo il Paese per quello che è veramente : razzista, di destra e corrotto

- IMBARAZZISMI

- Italia fanalino di coda dell’Europa per la banda larga

-
La mafia fattura una Finanziaria ma il governo punisce i giudici

-
LE COSCHE E L'EXPO - OH MIA BELLA MADU 'NDRINA

- L’inquietante ritorno dell’analfabetismo in Italia

- Rosarno il caso è chiuso,via i neri restano le cosche

- Rosarno: non è cosa nostra

- Saldi di giustizia

- “Berlusconi? Cade a marzo”. Intervista a Daniele Luttazzi

continua ...

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina