▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

più consenso meno libertà di stampa

continua ...

se

alzi un muro, pensa a cosa lasci fuori.
italo calvino

continua ...

l'uomo della crisi ha detto si,

la crisi non è reversibile, non si può tornare indietro.

Ogni giorno in più con questa accozzaglia di individui, chiamato governo, sarà peggiore del precedente
per non parlare poi di un eventuale bis.

Il signor monti con i suoi accoliti ha semplicemente cristallizzato gli aspetti peggiori di questo paese ( mafia, corruzione, ignoranza ) minando solo capisaldi di democrazia e civiltà come lavoro, scuola, sanità e previdenza. Prossima fermata Grecia.

Fate sapere a questi stregoni dell'economia e della finanza che non ci faremo curare da chi ha creato il virus

continua ...

la costituzione inesistente

Articolo 32

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.



Nell'ordinamento italiano, per Servizio Sanitario Nazionale (SSN) si intende il complesso delle funzioni e delle attività assistenziali svolte dai servizi sanitari regionali, dagli enti e istituzioni di rilievo nazionale e dallo Stato, volte a garantire la tutela della salute come diritto fondamentale dell'individuo ed interesse della collettività, nel rispetto della dignità e della libertà della persona umana.


Una volta avevamo politici che facevano affari. Oggi abbiamo affaristi che fanno politica. Gino Paoli, su Corriere della sera, 2005

continua ...

a mafia è solo la via breve come la religione

vedi la pollitica dei tennici delle bar chè

si chiamano bare i + vicini alalloro età

continua ...

Decadenza, il loro orgasmo è la nostra divisione, il loro terrore la nostra unione

un'altro governo peggiore del precedente

sarà la decadenza italiana degli ultimi decenni

a cui si è aggiunta una nuova peculiarità

un governo figlio di una troika ( o trinità di poteri ) .

La tv è decadenza

gli individui che appaiono in tv sono decadenza

quelli che non hanno rispetto degli altri sono decadenza

gli egoisti sono decadenza

i megalomani che credono nelle supremazie sono decadenza

i migliori sono decadenza

i peggiori sono decadenza

ognuno di noi differisce dall'altro di quasi niente eppure le controversie si risolvono solo con cause e guerre.

vogliono farci sentire diversi per attuare il loro macro laboratorio asociale

il loro orgasmo e la nostra divisione, il loro terrore la nostra unione.

Questo post e dedicato a persone che per realizzarsi guardano a persone migliori e diverse da se

e non a coloro che cercano inferiori ( secondo loro ) per sentirsi una razza eletta.

continua ...

berlusconi aveva la gelmini, la prof del tunnel immaginario..

monti ha annamaria cancellieri la minestra dell'intelligenza (gallina vecchia fa buon brodo)

essa ha coccodato ( il famaso coccodato d'uso ), FATE VEDERE TUTTE LE FOTTO,

ma ignorante di ritorno, se un imbecille (che poi è da vedere ( ? ) colpisce un esponte delle forze dell'ordine ''' lo arresti''' ,

non hai nessuna giustificazione nel dire che le forze dell'ordine sono autorizzate alla rappresaglia!!! Ti ricorda niente il 'rappresaglia' ?

continua ...

Articolo 41 : quegli strani ospiti di palazzo chigi

L'iniziativa economica privata è libera.
Non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.
La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali.


Un professore è uno che parla nel sonno altrui.
Wystan Hugh Auden
La differenza tra professori Ordinari e professori Straordinari consiste nel fatto che gli ordinari non fanno nulla di straordinario e gli straordinari non fanno niente che sia anche solo ordinario.
Sigmund Freud
Non si può chiedere ad un professore di pensare: egli insegna, è già molto.
Jean Josipovici
Il professore universitario è spesso un primo della classe, cioè un immaturo.
Antonio La Penna
Il professore di lingue morte si suicidò per parlare le lingue che sapeva.
Leo Longanesi
"E lei, professore, mantenga le promosse!".
Mino Maccari

Queste due malattie italiane: l'avvocato e il professore.
Filippo Tommaso Marinetti
Ci sono uomini colti persino tra i professori.
Giuseppe Prezzolini
ma i professoroni che versione hanno della costituzione? forse l'edizione bignami?

continua ...

Prigionieri della rete

Intervista a Richard Stallman: «Ogni sistema di comunicazione che chiede alla gente il suo vero nome non è buono»

di Alessandra Fava - il manifesto

Se Pico della Mirandola avesse conosciuto Richard Stallman, oltre alla libertà tra scegliere di essere angeli o bruti, probabilmente avrebbe aggiunto una terza opzione: usare il software libero. Per Richard Stallman, fondatore della Free Software Foundation e padre di GNU, che insieme al kernel Linux forma GNU-Linux, è l'unica scelta etica, l'unica che ti rende libero da quella che chiama «colonizzazione digitale».

Con Stallman non parlate di open source (tradotto in italiano codice sorgente aperto), un'espressione che detesta da quando fu proposta da Christine Peterson presidente di un'azienda specializzata in nanotecnologie, ufficializzata da Eric S. Raymond al lancio di Mozilla e adottata da una parte del mondo hacker (sull'argomento Codice libero - Richard Stallman e la crociata per il software libero di Sam Williams). Stallman ormai è un globe trotter per la libertà digitale, catechizza gli utenti, convince i governi ad adottare piattaforme libere. A breve potrebbe farlo anche il comune di Genova e infatti abbiamo intervistato Stallman dopo una conferenza a palazzo Tursi organizzata dalla Lista Doria e da Lanterna digitale libera (LDL). Qualsiasi domanda gli poniate, preparatevi ad essere redarguiti se lui non è d'accordo. Irascibile, schietto, tranchant. Stallman è così. Prendere o lasciare.

Trent'anni di battaglie per la libertà di utilizzo di software libero. Trent'anni contro il controllo del software privato sui computer degli utenti........

continua link1 megachip.info , link2 ilmanifesto.it

continua ...

veni vidi wc

Al via le primarie , le secondarie e le terziarie , gli italiani in fila per vuotare i propri rappresentanti,
cerca anche tu la sede più appropriata per costruire la nuova casa degli eletti.


continua ...

figli di un dio catodico ed altri

Tutti legati in questo marasma sociale; il metacittadino, il cittadino, l'utente ed il fuoricasta. Il controllo sia con voi e con il vostro spirito, alla facciazza della libertà proclamata ovunque e abilitata in pochi.

continua ...

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina