▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

nel paese degl'inganni

la corsa a definire un condannato, prescritto, amnistiato e indultato

ASSOLTO O NO?

Ma fatemi il piacere piccoli servi di piccoli padroncini senza anima nè spina dorsale.

Il secondo grado di giudizio HA CONDANNATO IL SIGNORE DELLE MENZOGNE,

adesso tutti aspettano supinamente il dio del cavillo,

infatti la cassazione si pronuncerà solo sulla tecnica giuresprudenziale e non sui contenuti degli atti criminosi,

vedremo di conoscere il cavillo del cavaliere nominato dal leone dimessosi per vergogna del ruolo che ricopriva.

Presidente della repubblica italiana.

Ultimamente quella carica è ricoperta da INNOMINABILI.

Pensando a Manzoni qualche dubbio mi viene, sul ruolo che vergogne italiane diventino presidenti.

E se non nomino quell'essere non è per rispetto ma perchè mi fa più schifo di lui.

continua ...

colpevole

come può uno tra i più ricchi di un paese essere un perseguitato?

per esempio basta non vivere nei paesi dei putin.......................

allora perchè non paga ancora qualcuno in più per rifarsi un'altra verginità?

potrebbe anche essere che le persone in vendità cominciano a scarseggiare.

oppure tu ti stai svegliando da quel sogno che è un incubo,

e l'oro ce l'hanno nel colon.

continua ...

ogm

organismi geneticamente mummificati
È il Governo della Morfina. Solo rinvii per le questioni spinose, qualche buffetto piacione e molti disegni di legge per far credere di essere attivi. Più che curare il Paese, Letta lo anestetizza. (Michele Ainis)

continua ...

Cecità

« C'era un vecchio con una benda nera su un occhio, un ragazzino che sembrava strabico [...] una giovane dagli occhiali scuri, altre due persone senza alcun segno visibile, ma nessun cieco, i ciechi non vanno dall'oculista » Cecità (titolo originale, in lingua portoghese: Ensaio sobre a Cegueira, Saggio sulla cecità) è un romanzo dello scrittore e premio Nobel per la letteratura portoghese José Saramago, pubblicato nel 1995. In Italia, il titolo è stato tradotto eliminando parte di quello in lingua originale per esigenze editoriali; si è ritenuto infatti che Saggio sulla cecità avrebbe scoraggiato i lettori.
In un romanzo successivo di Saramago, Saggio sulla lucidità, si ritrovano personaggi presenti in Cecità. I fatti raccontati nei due romanzi sono legati, al punto che Saggio sulla lucidità può essere considerato come il "seguito" di Cecità.
a greta una bambolina sorda che vuole sapere tutto, ed io proverò a farti sapere, cominciando dal linguaggio dei segni, anni dedicati all'amore.

continua ...

Due compiti per iniziare la vita:


restringere il tuo cerchio sempre più e controllare continuamente se tu stesso non ti trovi nascosto da qualche parte al di fuori del tuo cerchio.

continua ...

saracinesca quirinalizia

continua ...

domani hanno ucciso Borsellino

e gli stronzi stanno ancora lì.
anzi devono stare lì, lo dice il capo
non si può cambiare,
altrimenti qualcuno potrebbe sospettare che la trattativa fra la mafia e gli stronzi, esiste.
non sia mai la trattativa non esiste come non esiste la mafia come non esiste la verità,
noi siamo, come popolo italiano costretto da chissa chi ad essere un popolo non eletto,
ma commissionNATO,
adesso abbiamo bisogno che TU, la semplice versione dell'io, reagisca.
napolitano,letta,berlusconi,sono solo i vermi del potere occulto che agiscono,
non sono niente altro anche se li chiamano presidenti,
forsi si presidenti mafiosi, omertosi,malati, utilità ZERO.
CERCA IL LATITANTE CHE È IN TE.
L'ORO N0N LO FANNO.
e tu paghi il loro giogo.

continua ...

pantomima

nell' italietta, l'italia minore dei letta u'ziu e u'nipute,
rimane il cordoglio e le condoglianze della morte di borsellino dopo e falcone prima,
nell'orgia, nell'onta, nell'omertà,
del potere direi tra virgolette 'a soreta',
che non si può essere indifferenti alle classifiche mondiali.
se 6 in un paese di corrotti, chi governa, è corrotto,
se 6 in un paese di disinformazione, chi informa è corrotto,
se 6 in un paese di mafiosi, i presidenti sono mafiosi,
l'importante è non farlo sapere,
nell'era dei motori di ricerca,
fai attenzione, tutti hanno un prezzo,
a parte gli onesti, e voi da che parte state?
noi stati onesti anche se per...versi,
mai traditori,
il tradimento non è un concetto animale ma (alcuni lo definirebbero umano),
noi non lo concepiamo, i nuovi termini fateli consigliare ai mostri delle nuove ere.

continua ...

l'onestà è un handicap,


Vero presidente (salvini ha ragione, napolitano deve stare zitto anche se calderoli è un imbecille ha fatto meno danni); italia 2013

solo i disonesti avranno una grande carriera politica

e se si sacrificheranno concederanno anche il bis.

IL GOVERNO DELLA NANARCHIA

Sapete quanto tempo dedica al lavoro la Presidentessa della Camera? Comunque in linea con FINI &CASINI ?…1/2 ora al giorno !!!
E la Minetti in discoteca quanto guadagna ?… 100 EURO al minuto.

continua ...

ricomincio da me

storie approssimative di esseri umani allo sbando.

ecco come si presenta l'italietta 2013.

Io, che pensavo il 2,1000 un viaggio nell'universo.
povero illuso era un numero sbagliato.
il padrone non apprezza l'intelligenza, preferisce lo spione, l'infame.
Parole semplici parole che possono usare tutti,
quindi il ladro che accusa il derubato di avergli rubato il tempo impiegato per il furto,
poi il morto accusato dal suo omicida di avergli fatto perdere tempo per quell'evento.
Follia, si così sarà il futuro ita.come, uno stato grandioso, vittima di sapete chi.
Lo stereotipo è pizza, spaghetti e mafia.
Indovinate cosa ha rifiutato il fondo monetario internazionale, o per noi la bce la banca centrale europea, alias i tedeschi?
Ovvvio pizza e spaghetti sono offshore ovverossia illegale, la MAFIA PRODUCE QUINDI È LEGALE,
adesso è tutto chiaro, basta convincere i miei compatrioti nel resistere,
se hai qualcosa tienitelo non venderlo, gli avvoltoi girano intorno a te.

continua ...

i rappresentanti delle istituzioni italiane continuano imperterrite nel loro limbo

un limbo diviso tra mafia e corruzione, poveri ignoranti persi nel loro 'io' mai incontrato e mai vissuto,

frustrati che vivono del loro misero potere, piccoli imPiegati ad un volere altrui,

servi che pagano con un prezzo altissimo, appunto la rinuncia a vivere, pur di farsi fotografare, intervistare o riprendere da mezzi,

anzi più che mezzi li definirei infimi metodi per disinformare una popolazione e renderla passiva dinnanzi ai soprusi dei corrotti,

se io fossi il o un presidente qualsiasi in questo stato (la s maiuscola immaginatela), mi sarei dimesso dalla vergogna di essere paragonati ad altri paesi

 classificati oltre il 50° posto per INFORMAZIONE, CORRUZIONE e quant'altro

 ma a questi fa gioco il sistema mafia-corruzione,

quindi era ovvio il bis!

Cosa c'è di meglio del corrotto se non il biscorrotto,

la melma se è mafiosa diventa banca.

Benvenuti nello stagno, benvenuti nell'italia di berlusconi di napolitano e del pd,

come dire la mafia e la corruzione intorno a te!

ps: quelli onesti, cioè non collusi o affiliati, semplici lavoratori è facile eliminarli;

basta un sistema mafioso tipo equitalia e ti suicidi,

o un sistema disinformatico e ti nascondi,

comunque sia il potere attuale in italia, dal 1992 difende e fa leggi o decreti (pdudc), solo per disonesti e possibilmente ricchi.


Gregorio Samsa è il personaggio che ha il coraggio di diventare davvero un immondo e gigantesco insetto per urlare l'ingiustizia che è perpretata quotidianamente nei confronti di milioni di persone, le quali vengono costrette per comprare, avere il necessario... stavo dicendo per vivere, ma è più giusto dire per 'esistere', sono costrette a spendere l'intera giornata, o alla ricerca di un lavoro, o alla realizzazione di un lavoro, o alla sottomissione a un lavoro, o alla malattia dovuta ad un eccesso di lavoro. Insomma, l'inquietudine è il sentimento portante di tutte le società che non tengono conto della grandezza e della preziosità di ogni singolo essere umano. (Silvano Agosti)
Citazioni su La metamorfosi

continua ...

e ... se fosse tutto voluto!?!

Si, ma da chi?

forse il grande signore del ludiverso,
quello che si diverte a giocare con la vita altrui,

visto che la propria non vuole neanche analizzarla,

si diverte così, sfidando la coerenza ed il tempo,

indifferente alla storia e padrone di qualcosa che rende,

la menzogna e il servilismo di individui vuoti,

esseri umani tristi e senza futuro che un giorno incontrano il grande affabulatore e per lui darebbero la vita,

quella vita che hanno e che non sanno come usarla,

the following, dai tu criminale un senso alla mia vita che altrimenti non vivrei,

ecco perchè è nato il pd per giustificare il senso criminale di berlusconi,

in America per quanto siano pro-fautori-di-colpi-di-stato-fraudolenti, almeno si nascondono e dopo un tot lo ammettono,

ma in 'sto palese di mmerda, solo lo sparlamento si schiera verso i disonesti,

benvenuti nel paese dell'ignoranza fraudolenta, e dell'orgoglio mafioso,

il nostro presidende è lui napolitano con la ciste berlusconiana,

viva la mafia, viva l'indiferenza, viva il menefreghismo, viva chi non ha rapporti con questa gentaglia e anche se dovesse capitargli

non gli cambia la vita, al limite rompe solo i coglioni come un insetto insidioso, quindi solo fastidio!

continua ...

IL GOVERNO LETTA E’ DAVVERO IL PEGGIORE GOVERNO MAI VISTO

Viviana Vivarelli

Un Governo antidemocratico, che nessun elettore ha eletto, con una alleanza con Berlusconi che nessun elettore ha voluto, un presidente del Consiglio che non è uscito da nessuna primaria e un programma che 2/3 dei cittadini rifiutano, nominato con la collusione di un Presidente della Repubblica rieletto in modo anticostituzionale. Un Governo al servizio dei poteri del mercato e della finanza,che governa con annunci e rimandi e sempre contro gli interessi dei cittadini. Che stravolge il senso dei media e riduce la democrazia a oligarchia partitica e plutocrazia. Che, senza una maggioranza elettorale, pretende di deformare la Costituzione e adattarla agli interessi al potere, come Costituzione ‘ad personam’. Un Governo che non ha sanato nessuna anomalia italiana e continua a metterci in guerre indesiderate e in spese militari folli. Un Governo orientato solo ad aumentare le tasse e a tagliare i servizi,senza fare nulla per la disoccupazione, l’ingiustizia o il malaffare. Che non ha preso un solo provvedimento per bloccare l’enorme fuga di capitali persi malamente in reati,sprechi e sussidi alla Casta. Che non difende i cittadini e si è messo al servizio di potenze finanziarie che vogliono solo la rovina del nostro Paese e la stanno ottenendo,mentre i media sono diventati solo un insieme di cortigiani ligi all’ossequio al regime e uniti nell’aggressione all’unica opposizione esistente. Un Governo che sa solo ripetere la litania del “mancano i soldi”,mentre l’aumento delle tasse non sana affatto il debito che continua ad aumentare per le spese inutili e il finanziamento della Casta. Un Governo che non riconosce che di soldi ce ne sono fin troppi e abbastanza da diminuire le tasse e incrementare benessere e lavoro,ma è proprio questo che il Governo non vuol fare.
Questi sono gli sprechi che Letta non tocca e che da soli ci mettono all’ultimo posto in Europa frenando ripresa e sviluppo, ma soprattutto offendendo il senso dell’onestà e della giustizia:

70 miliardi di corruzione politica
180 di evasione fiscale
8 regalati al Vaticano
150 fatturato della mafia
180 fondi neri nascosti solo in Svizzera senza contare gli altri paradisi fiscali
più di 1 di perdita stimata per la fuga dei cervelli
24 solo per mantenere l’elefantiaca casta politica
45 per gli F35
17 per le inutili Province
mazzette che generano un sovrapprezzo del 40% sui costi delle opere
grandi opere inutili
almeno 15 miliardi che potevano venire dalla vendita delle frequenze e che sono stati regalati
Abbiamo già più di 700 miliardi, quanto 33 Finanziarie
E si capisce come la domanda “dove troviamo i soldi?” non è più sopportabile
Ora, negli ultimi due anni, per quanto la crisi mordesse e ci fosse necessità estrema di tagliare su questo sperpero, nulla è stato fatto da Monti assieme a TUTTI i partiti che non hanno ceduto nessuno dei loro privilegi e hanno saputo votare solo aumenti di tasse e tagli allo stato sociale, come il peggiore governo di destra non avrebbe potuto fare, per cui non occorreva certo scomodare dei bocconiani o inventarsi il Governo Letta per questo
Abbiamo già almeno 700 miliardi di spese inutili su cui si può tagliare, senza contare una enormità di nefandezze che fanno lievitare la cifra recuperabile, come i regali a banche e a fondazioni, la detassazione dei derivati, i furti di denaro pubblico in ogni sorta di ente, la moltiplicazione di finanziamenti, vitalizi, rimborsi, emolumenti ai partiti, i costi che lievitano allegramente fino a 10 volte, le imposizioni di Equitalia, il fisco iniquo e la patrimoniale mai fatta, il catasto mai rivisto, la manomorta pubblica con un eccesso di spese ministeriali e di impiegati inutili e gravosissimi, le regioni a Statuto Speciale, la mancanza di tetti ai superstipendi, le doppie o triple cariche pubbliche, Befera presidente di Equitalia che ne ha addirittura 36…!
Se potessimo sommare questi orrori supereremmo i MILLE MIlIARDI! Ce ne sarebbero tanto da trasformarci in una grande Svizzera. Tanti da far stare tutti bene!
Invece Letta non fa che continuare il saccheggio infame del nostro Paese!
.
Enrico Letta è segretario generale dell’Arel – Agenzia di Ricerche e Legislazione, fondata da Beniamino Andreatta; fondatore delle associazioni Trecentosessanta e VeDrò.
È inoltre membro del comitato europeo della Commissione Trilaterale e del comitato esecutivo dell’Aspen Institute Italia]. Nel 2012 ha partecipato alla riunione del Gruppo Bilderberg in Virginia, USA.
Se qualcuno ha qualche dubbio sulle sue funzioni di membro esecutivo di questa cricca di affaristi neoliberisti contro il bene del nostro Paese, farebbe meglio a farsi rivedere il cervello!
leggi tutto 'NEL GORGO DELLA FINANZA' masadaweb.org

continua ...

I ragionier fantocci

guidano l'italietta nel secondo decennio del secondo millennio, secondo il loro ( o il l'oro ) calcolo.
L'imu...rtacci non si può togliere, lo ha detto l'fmi che io chiamerei fsi ( non monetario ma speculativo ),
se poi aggiungiamo che la signora che lo dirige è ambigua e soprattutto 'non' corrotta, i dubbi crescono iperbolicamente.
Sono invece i fantocci, i tali ani che hanno il posto d'onore nell'impresa di famigghia che devono essere nominati,
napolitano, letta ( i due ), ber ( i due ), i loro amici ( almeno mille ), e tutti quelli con la testa a girandola,
il loro tempo, momentaneamente è salvo ma il futuro per quanto calcolabile è anche imprevedibile,
a meno che siamo nel sogno di esseri superiori di cui non conosciamo neanche la loro esistenza.
e non parlo di dei ma di diavoli visto il progetto di eliminazione del naturale e vitale e l'apologia dell'inutile e astratto,
vedi l'interesse sul denaro, mera convenzione per non portarsi dietro mille alberi o mille capi di bestiame a riprova della garanzia.
Ma i commercianti, esseri inizialmente utili si sono rivelati la peste della società e gli speculatori sono gli eredi di quel cancro.
ASSIOMA: chi produce è schiavo, chi specula è RE: secondo i loro calcoli,
secondo i miei, loro sono tantissimi, noi siamo milioni per non dire miliardi meno quei tantissimi che a dir tanto saranno.......
qualche centinaio di migliaia, forse anche milioni, compresi i servi,le casalinghe, le pubblicità, i distratti.
I Rothschild vogliono estendere il concetto di interesse sul denaro a tutte le banche internazionali, ecco perchè con l'aiuto
degli USA e GETTA vogliono eliminare iran e siria, ultimi a resistere allo schifo planetario,
per il resto tutto bene; viaggio astratto 2013.

continua ...

il catalizzatore

noi italiani siamo una chimica mooolto leeenta, avremmo bisogno di un catalizzatore cioè un reagente che accelerasse le nostre reazioni e soprattutto le incanalasse in una direzione per uscire da questo stato di apatia.
Io per quanto frequenti poco la società, frequentando campagne e giardini, mi sono accorto che moltissime persone aspettano un messia cioè qualcuno che risolva tutto.
Come spiegare che tutto dipende da loro cioè da noi stessi, come far capire a queste persone che hanno la scimmia (termine usato per i drogati), che sono drogati, affabulati, disinformati dalla televisione? IO, devo ammetterlo che non è facile risolvere certi problemi,
sicuramente lo è per chi questi problemi non sa o non vuole riconoscere di averli.
Allora perchè non istituire gruppi di incontro per 'teledipendenti anonimi' proponendo alternative a quello strumento micidiale che è la televisione.
Sono sicuro che TUTTI potremmo uscire da quel tunnel, riappropriarci della nostra vita, della nostra società e del nostro mondo, riuscendo a dare importanza alle cose importanti e vitali di ognuno di noi, senza perdere l'occasione della vita, Vivere e non guardare altri che lo fanno al nostro posto,
sicuramente ci saranno dei problemi ma sarà questo che differenzierà le scimmie dagli uomini.
ps: la televisione,strumento del potere corrotto quindi malato, genera un'infinità di unità,
la società che è (o dovrebbe essere) matematica ( guarda caso non c'è il nobel della matematica! )allo stato brado dovrebbe essere un insieme funzionale ed armonico al sistema,
sarà per questo che stanno nascendo tutte 'ste primavere pilotate?

continua ...

mettici la faccia, a spasso per daisy

tu povero pirla che hai ancora il senso dell'onestà e dell'onore,
ed ecco cosa potrebbe succedere:
un giorno trovi un'amica di tua moglie a disperarsi per la sua vita meschina
piena di soprusi e minacce da parte del coniuge, piena di incomprensioni da parte di colleghi e colleghe delle scuole che frequenti,
perchè tu sei una DOTTORESSA ed una assistente sociale e come tale frequenti scuole per assistere chi ha bisogno.
Tu povero pirla cosa fai? Beh, questa è una persona da aiutare, ci metto la faccia e chiedo aiuto a persone che mi danno da lavorare,
visto che hanno un monolocale, dico, eh no cara daisy, ci penso io , vedrai che ne uscirai dal dramma che vivi, chiederò alle suddette persone di ospitarti per uscire dal tuo incubo.
PAUSA,RESPIRO,CONCENTRAZIONE,.
Non l'avessi mai fatto, la signorina che chiedeva aiuto è una malata grave,
oltre che rivelarsi sporca e totalmente inaffidabile, si è rivelata falsa,menefreghista, cercava un'alcova lei poverina,
con tinta sempre aggiornata (non riesci a vedere la riscrescita), ricevute della pedicure,
e lascia debiti in giro, che sicuramente pagherò io.
P.S.: ma ciò non è sufficente a descrivere il soggetto, il risultato finale spiega meglio il tutto, quel lavoro ,io l'ho perso!
grazie daisy, la bugiarda.
Mi dispiace solo una cosa, che altre persone che non si sarebbero comportate come te, io un domani potrei non vederle,
ricordati che tu essere insignificante non mi hai cambiato, hai solo migliorato me,
e tu sei sempre quello che sei sempre stata!
niente

continua ...

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina