▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

impastati in una melma criminale

non ce n'è uno del grande circo con un pò di midollo,

sono tutti cacasotto, hanno paura di tutto non solo della propria ombra (quella fisica, quella psicologica la negano!) ma

anche del proprio respiro, reprimono i pensieri con il terrore che il padrone se ne accorga e li faccia perseguitare dal resto della ciurma dei cacasotto.

Un padrone delinquente con tanti conflitti di interesse ( a proposito! Cosa sono, forse cose di banche?! Mah, chissa! ) che sembra un riccio.

Il supposto padrone esiste solo grazie ai socialisti (escusivamente craxiani!) del passato e ai comunisti del passato prossimo e presente [ vedi napolitano,occhetto, d'alema, veltroni, napolitano (repetita iuvant !)],

tutti mantenuti da uno stato, quindi tutti comunisti anche i sedicenti imprenditori assistiti,

ci fosse stato anche un solo vero libero imprenditore o in dustriale in questo malfamato stivale e le cose sarebbero andate diversamente>.

ps: in questo gioco retorico mancano i democristiani (transformer, quelli che si schierano a gioghi fatti) e i fascisti quelli che hanno sbagliato solo il tempo la forma e i metodi, oggi mussolini avrebbe dato una bellissima sprangata sui denti del delinquente mafioso comunista che sorride sfruttando l'ignoranza!

...... e dopo silenzio e pace

finchè non apparverò all'orizzonte i figli di troika

e fu subito italia,

fuori gli invasori, i cazzi nostri ce li gestiamo noi!!!!!!!!!!!!


The Clash-Rock the Casbah di the-best-of-rock

continua ...

l'italia continua la sua sudditanza all'Imafia

crisi o non crisi,

cade o non cade,

decade o non decade,

ma cosa o meglio, chi gli italiani o gli imafiani,

beh di italiani in giro ce ne sono pochi al contrario degli imafiani che abbondano.

Degli italiani potremmo dire tutto ed il suo contrario ma li riconoscevi

erano bianchi o neri, guelfi o ghibellini, peppone o don camillo,

diciamo che avevano per buona parte della loro vita una certa coerenza.

Poi arrivò il losco, colui che cambiava le regole del gioco mentre si giocava,

un individuo così poco propenso all'amore e allo spirito del gioco della vita,

che era disposto a tutto pur di vincere, alla faccia di "Pierre de Coubertin

« L'importante non è vincere ma partecipare. La cosa essenziale non è la vittoria ma la certezza di essersi battuti bene. » ",

utilizzando, travisando e reinterpretando tutti i mezzi utili compresi quelli del 'Principe di Macchiavelli',

il suo fine giustifica i suoi mezzucci,

Ecco come l'Italia si è modificata socialmente, culturalmente e umanamente diventando Imafia,

tutto è corrotto, tutti sono corrotti, l'unica fonte di informazione è la televisione,

una FINESTRA SUL PORCILE, con un paese fantasma appunto l'Italia,

e un'altro luogo in cui l'Imafia governa e presiede,

comunque andrà questa farsa, i miei unici punti fermi rimarranno i commenti delle persone che incontro nella vita di tutti i
giorni,

tutto il resto è un fake!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

KING CRIMSON №6 Heartbeat2baret

continua ...

perchè il governo napolettano continua ...

beh! una risposta c'è!

il berlusconismo è l'apoteosi della criminalità organizzata a livello massmediatico!

la conseguenza è una sola,

la sola (vedi termine romanesco!), che gli italiani ignoranti stanno subendo da decenni,

governati e presieduti dalla droga peggiore, l'arma vincente dei peggiori esistenti,

la televisione,

e la vera droga sia con voi!

Un giorno il latitante craxi ebbe a dire al delinquente perlosconi,

cura le tue tv ti faranno governare!

ecco perchè siamo a questo punto, perchè tutto è corruttibile,

e gli italiani delle istituzioni sono in prima linea,

il patriottismo non è una peculiarità degli attuali presidenti.

mi sono chiesto, considerarli mediocri e squallidi basta a definirli?

la risposta è stata NO, solo perchè hanno troppi aspetti mafiosi per i miei gusti.

continua ...

pro.stituzioni italiane

l'italia del nuovo millennio non è un paese governato e presieduto da Uomini,

più che altro sono mezze leghe, dei fantocci Ugo, tutti intenti a servire un padroncino,

piccole caccole e piccole loffe del sistema che li ha fagocitati in quanto piccoli uomini in grado di TRADIRE,

è nel loro drna il tradimento come unica fonte di appartenenza,

escrementi italiani,

DIFFAMAZIONE,

tu schiamale se vuoi ,

IO NO!!!

non sono un pezzo di nerd!

continua ...

italie parallele

una lavora, suda, rispetta le regole, il prossimo ma è un'italia senza,

senza governo, senza presidente della repubblica, senza rappresentanti, apparentemente senza futuro,

è un luogo, se tutto va bene, in cui si riesce a sopravvivere (per adesso!), a parte coloro che hanno messo la parola fine alla propria esistenza anticipatamente vivendo in una società malata fatta di numeri e non di emozioni, uccisi dall'indifferenza, dal cinismo e dal menefreghismo, ci sarebbero gli estremi per una class action contro gli autori materiali di questo eccidio ma questi italiani non vivono ancora in un paese civile, quindi questa idea per adesso è un aborto.

Poi c'è un'altra italia, quella che ha tutto (sic!), ha tutti i presidenti, ha tutti i giornalisti, tutti i canali televisivi, tutti i partiti, tutte le banche, tutte le mafie, tutti i soldi, tutti i mezzi di disinformazione, l'unica pecca è che non ha un popolo che lo sostiene ma un branco di individui intossicati da tutte le droghe che sono utili a che il 'sistema' abbia il 'controllo'.

DIVERSA'MENTE' è terrorismo!

Il loro sistema concepisce solo l'unicamente, l'omologazione il pensiero unico e indivisibile.

ps: è la solita tattica,

i mafiosi accusano gli altri di essere mafiosi,

i terroristi accusano gli altri di essere terroristi,

per gli italiani tutto il resto è noia, pensando al cavallo di .....!

continua ...

la politica nuoce irrimediabilmente alla salute psichica

ecco un esempio lampante



il suo nome potrebbe essere

na pol it xxx

il risultato è sempre lo stesso, parliamo di uno che se va bene rappresenta l'un per mille degli italiani,

cioè i parassiti, che vivono alle spalle dell'altro 999/1000,

eppure l'arroganza non ha pudore, del resto far convivere nello stesso governo comunisti e fascisti oltre che ladri e mafiosi non è cosa da poco.

Se i vermi della finanza internazionale vogliono il patrimonio italiano,

in questo momento storico abbiamo le persone giuste al posto giusto

ma per favore non chiamateli rappresentanti dell'italia o degli italiani,

essi sotto tutto fuorchè questo!

ps: quando i criminali prendono il potere, i passi da fare sono sempre gli stessi, controllare i punti nevralgici,

televisione (fatto), esercito (fatto), magistratura (da riregolare e richiamare all'ordine!)

continua ...

orgoglioni allo sbaraglio

il 90% di internet è 'commento alla televisione' quindi spazzatura (secondo me),

l'altro 10% è indipendente dalla televisione quindi spazzatura (secondo lor signori*),

la conseguenza è che tu, voi o noi saremo esclusi dai risultati dei fumosi motori di ricerchia,

quindi le informazioni saranno pilotate, controllate e univoche,

peccato, sarebbe stato bello essere liberi ma i padroni hanno il quasi totale controllo,

non mi rammarico per il popolino, diciamo l'essere più debole del sistema,

sono quelli più intelligenti che si adattano e si spalmano in questa società malata che mi fanno riflettere,

questi ultimi pensano, poverini anche loro, di essere esclusi dal giogo, l'ultimo megashow dell'iperriccio,

il titolo è 'massacro', sono già stati prenotati centinaia di posti,

moltissimi saranno delusi dal non essere stati invitati,

alcuni potranno vedere l'umanità scomparire,

io sicuramente sarò con i miei amici e nemici a gustarmi quegli ultimi attimi di umanità,

dopo 'penso' che rimarrà solitudine, tristezza e nostalgia di un mondo perso per sempre,

si consoleranno con una montagna di carta che chiamavano soldi*

noi siamo morti per emozioni.

continua ...

mimì e cocò andarono in guerra

Uno era vecchio, troppo vecchio per capire cosa vuole un popolo e abbastanza giovane per sapere cosa vuole un padrone,

lui non aveva mai avuto una coscienza, al limite qualche conto, in banca (da rimpinguare), in sospeso ( per vendetta o per ricatto),

diciamo che nell'albo della storia era funzionale al sistema corrotto e corruttibile che rappresentava.

Ebbe un monumento, lo chiamarono 'macerie da uno sconosciuto', fu orgoglioso di essere innominato,

seguì anche lui la linea omertosa dei 'glandi i tali ani'!

L'altro sembrava più giovane (dieci anni in più di mio nonno quando sono nato, ndb) rispetto al primo,

un viso così insipiente, uno sguardo così vuoto, uno che quando lo vedi ti chiedi 'ma ho visto un eucariota gigante?',

magari era solo un altro vuoto creato dal 'sistema' in un essere umano.

La storia non finisce qui, i due intrecciati come la doppia catena del dna sprofondava sempre più giù verso l'abisso (vedi Nietzsche)

incapaci di uscire allo scoperto e salvare se stessi,

amadi conseguenza il paese che rappresentavano.

Così è morta l'Italia, con troppi sogni dimenticati

continua ...

noi siamo il potere, gli utenti

gli utenti possono staccare la spina

io e la mia splendida christina lo abbiamo fatto,

oramai sono 16 anni che viviamo insieme tra alti, bassi, altissimi e bassissimi,

ci siamo attestati su una convivenza medio-alta, siamo felici di noi stessi e cerchiamo di rendere felici anche altri,

siamo guariti dalla televisione ormai da otto anni, siamo pirati, navighiamo a vista,

la rete ovverossia uno dei nostri sogni di libertà si è rilevato una trappola per la stragrande maggioranza,

basti leggere o ascoltare quel casapeggio a porte chiose in quel luogo di eletti per difetti!

Se credi in te stesso, ricorda che tutto ciò che premi sulla tastiera sarà memoria per i servi del sistema,

i cosiddetti colossi della rete, sono anche l'occhio del grande fratello,

tu solo puoi decidere se dare a questi neoricci il potere,

altrimenti adotta sistemi diversi di comunicazione,

ggogle non è affidabile, facebuke non è affidabile,

formatta il tuo sistema, viaggia libero e togli il potere a quelli che ti sfruttano e speculano a tua insaputa!

scalfisci il loro potere, elimina come pagina iniziale googol o facebuke, piuttosto about blank!

fatti valere! Disconnetti il loro potere! NRG!

continua ...

la televisione è fatta da sfigati per sfigati

credo comunque che non ci sia da preoccuparsi, anche internat è riuscito ad elidere ed eludere internet,

come dire, deludere i Sognatori,

per cui la banda di sfigati evolve, abbiate pazienza!

Vi sembra di vivere un incubo, non peroccupatevi, all'indecenza non c'è limite

di conseguenza se si continua a dare retta a questi amplificati dal media di turno incontrerai sempre problemi e nemici,

daltronde è il loro fine, il DIVIDENDO,

PERCHÈ L'UNENDO NON È CONTROLLABILE DA NIENTE E DA NESSUNO, NEPPURE DAI LORO ESERCITI PRIVATI.

Privatizziamo tutto, VIVA LO STATO ASOCIALE.

PS:

la sanità pubblica è un danno per coloro che vogliono speculare sulla salute della gente.

la scuola pubblica è un danno per coloro che non vogliono liberi pensatori ma amebe pronte ad obbedire e combattere.

ps:

il signor berlosconi ha rubato soldi agli italiani,

napolitano lo difende,

il lettino lo difende,

la stampella lo difende

e gli italioti drogati PAGANO E STANNO ZITTI,

IL PEGGIO DEVE ANCORA ARRIVARE,

sicuramente sarà meglio

continua ...

il collettore, corruttore e ricattatore

Sembra un brutto film invece è la realta di uno dei paesi più mafiosi tra i Paesi sottosviluppati del panorama mondiale.

Guardando al passato troviamo un certo craxi che della politica ha fatto un mercimonio e ha lasciato in eredità un presente impresentabile alla decenza,

basti guardare i personaggi che occupano le poltrone oggi, dai politicanti ai pennivendoli, molti dei quali grandi estimatori del suddetto (che ricordiamo è morto latitante: colui che si nasconde e fugge dalle proprie responsabilità! Codardo).

I latitanti scappano, gli eroi si immolano per un ideale, per un paese, per un popolo non per il proprio conto in banca!

Uno che deve praticamente tutto al Latitante è un certo signore che oggi ricatta o paga un pò tutti quelli con cui viene a contatto e tiene sotto la spada di damocle un Paesino, perchè è questo che è diventato il Paese, in cui vive, dopo decenni di lavaggio del cervello .

Oggi si parla solo di Lui, non del baratro attorno a noi e degli sciacalli e avvoltoi che stanno spolpando l'Italia,

del resto cosa volete il presidente della repubblica di berlusconi è quello che è,

il presidente del consiglio di berlusconi è tutelato dallo zio,

ci mancava solo amato, un altro intimo del latitante e il gioco è fatto.

Le ali son fatte per andare,

le parole per giocare,

i fatti per sapere,

i coglioni per votare,

gli utenti per comprare,

gli italiani per pensare,

EROI CHE DANNO o LADRI CHE PRENDONO?

continua ...

si vis pacem, parabellum: si vis bellum, paraculus

alla pre-vigilia del 911,la famosa trombata planetaria,

cioè il crollo delle tre torri ma solo due erano gemelle, la terza no ma è collassata in modo scientemente perfetto come le due fumose,

ci apprestiamo a subire altre vergognose disinformazioni, tanto per quisquiliare su chi ha ragione e chi ha torto in una guerra.

Hanno torto sicuramente i due (?) contendenti, hanno ragione gli altri. Bene, abbiamo fatto un passo avanti!

Perchè noi come società di questa pallina microscopica che chiamiamo terra potremmo aver fatto passi avanti?

Senza andare a frugare nel passato, accettiamo che qualcuno dichiari guerra, i fini non annullano i mezzi.

Quindi ancora una volta gli 'Untied States of America' si ergono a giustizieri della terra.

Da un'altra parte ci sono i pacificisti che non ammettono nessun atto di violenza a prescindere dal reato.

Eppure nel mezzo del cammino di una nostra vita (parafrasando Dante) ci trovammo in una selva oscura e fummo costretti a scieglere dove andare,

l'alternativa era stare fermi.

Analizziamo il tutto come un possibile reato, cioè un danno perpetrato da qualcuno ai danni di qualcun'altro.

Bene siamo al secondo livello, che sia l'avvocato difensore o il pubblico ministero il poverino che si trova nel mezzo chiede una cosa semplice,

il MOVENTE, ECCO NOI TUTTI DOVREMMO CHIEDERCI SEMPRE IL MOVENTE CIOÈ IL MOTIVO PER CUI QUALCUNO FA QUALCHECOSA, LECITA O NO CHE SIA!

Io sospetto che gli stati uniti siano uno stato farlocco, cioè non hanno cultura millenaria, quindi hanno bisogno di cancellare le culture millenarie,

dal punto di vi(s)ta di inter(de)net possono anche farlo(cco) ma l'inconscio collettivo umano fugge dai dottori nazisti che esperimentavano sugli uomini e che i salvatori usamericani hanno protetto nei loro laboratori.

Obama Bin Loden nobel per TEMPO PERSO !

Adesso ri-vomito, dover stare dalla parte di Cina, russia e siria, la dice tutta su usa europa onu nato e morti,

la rete doveva salvare il mondo ma la rete sono gli uomini, quindi i colossi della rete hanno deciso da che parte stare,

non sicuramente dalla parte degli uomini, ce ne faremo un motivo,

se 6 intelligente non usare le loro strade, viaggia libero !

continua ...

napolitano nobel per il Salvacondotto

visto il modo alquanto goliardico di assegnare i nobel,

proporrei il signore suddetto, aperta parentesi

Nella sua qualità di Presidente della Repubblica italiana è, dal 15 maggio 2006:
Capo dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Capo dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
Capo dell'Ordine militare d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Capo dell'Ordine militare d'Italia
Capo dell'Ordine al merito del lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Capo dell'Ordine al merito del lavoro
Capo dell'Ordine della Stella d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Capo dell'Ordine della Stella d'Italia
Capo dell'Ordine della stella della solidarietà italiana - nastrino per uniforme ordinaria Capo dell'Ordine della stella della solidarietà italiana— cessato il 3 febbraio 2011
Capo dell'Ordine di Vittorio Veneto - nastrino per uniforme ordinaria Capo dell'Ordine di Vittorio Veneto— cessato il 15 marzo 2010
Personalmente è stato insignito del titolo di:
Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana— 28 ottobre 1998[56]

Onorificenze straniere

Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) — 1998
Croce di Commendatore dell'Ordine al Merito della Lituania (Lituania) - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Commendatore dell'Ordine al Merito della Lituania (Lituania) — 21 aprile 2004
Grande Stella dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria) - nastrino per uniforme ordinaria Grande Stella dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria) — 2007
Membro di I Classe dell'Ordine della Doppia Croce Bianca (Slovacchia) - nastrino per uniforme ordinaria Membro di I Classe dell'Ordine della Doppia Croce Bianca (Slovacchia) — 2007
Ordine di Stato della Repubblica di Turchia (Turchia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Stato della Repubblica di Turchia (Turchia) — 2009
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca (Polonia) — giugno 2012
Cavaliere di Gran croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) — novembre 2012
Cavaliere di Collare dell'Ordine Piano (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Collare dell'Ordine Piano (Santa Sede)
Dan David Prize: "To Mr. Giorgio Napolitano, President of the Republic of Italy, for his dedication to the cause of Parliamentary democracy, thereby contributing to a strengthening of democratic values and institutions in Italy and Europe; and for his courage and intellectual integrity which have been crucial in healing the wounds of the Cold War in Europe, as well as the scars left in Italy in the wake of fascism". Tel Aviv, 9 maggio 2010

chiusa parentesi, (anche fantocci non era arrivato così in alto)

nobel per il salvacondotto di latitanti ( vedi craxi ), di gente che tratta con la mafia (vedi mancino), di delinquenti (vedi berlusconi),

io ritengo il suddetto individuo l'ennesima disgrazia italiana, una vergogna nazionale e un oltraggio a tutti gli italiani morti per questo Paese !!!

E poi ci si meraviglia che gli italiani nell'inconscio collettivo planetario siano considerati MAFIOSI, CORROTTI E LADRI,

il marcio puzza dalla testa.

DIMETTITI, LA STORIA TI RENDERA' IL GIUSTO DEMERITO, UN ALTRO SQUALLIDO SI AGGIRA NELLE istituzioni italiane, lo schifo sia fra noi,

adesso vomito

continua ...

motori di ri-cerchia

i fumosi motori di ricerca rispondono a chi? a te , a me? NO a loro, i paDroni,

quindi se i fumosi motori ti danno risposte in zero secondi

vuol dire che conoscevano già la domanda e di conseguenza le risposte PRIORITARIE,

TU DEVI SAPERE SSOOLLOO QUELLO CHE LORO VOGLIONO,

il resto è spazzatura!

Quanti usano gooooglee e facebuke, praticamente un quarto dell'umanità, minoranza.

quanti guardano la tv, quanti votano, quanti sono religiosi, ... ???

minoranze, ecco le minoranze governano il tutto, badate bene 'il tutto' non tutti!

questo è il problema di questi vermi o meglio escrementi dell'umanità

si credono potenti ma davanti alla morte sono nullità,

altri non hanno bisogno di nascondersi dietro cognomi, poteri o slogan,

SONO ed in quanto tali la loro essenza sarà eterna,

anche dante nella sua epoca ebbe a dir di loro!

Come farà il mio d'io guarderà e passerà oltre!

ps: io spero nella III guerra mondiale che ripristini la palestina e spazzi via israele un progetto

lodevole ma utopico! gli ebrei sono molto più utili sparsi che concentrati .

Per quanto riguarda la siria, siamo seri, 'informiamoci' prima di parlare.

continua ...

la guerra delle balle

da quel famoso e fumoso 911 (il pronto intervento degli ex united states e dei nuovi untied states, of new masters!),

il mondo si è svegliato sballato, tutto è stato messo in discussione,

le certezze acquisite azzerate, perchè poi!?

non è dato sapere, problemi di sicurezza planetaria!

Bene , bravi , balle!

Hanno inventato un nuovo casus belli!

Tutto azzerato, tutto cancellato, tutto perso,

altrimenti detto involuzione.

La civiltà agli inizi del novecento, anzi già l'ottocento aveva dato segni di evoluzione,

aveva intrappreso la via giusta, finchè il cancro non ha detto la sua!

Ed il cancro ha detto,

perchè migliorare la vita di tutti, così è nato l'anticristo,

discepolo del guadagno, dell'opportunismo, della guerra, della balla e delle banche, possibilmente armate e proprietarie di giornali, televisioni e server,

adesso capisci piccolo utente che tu sei solo!

Se non sei uno smanettone, abiura certi siti,

non sai di cosa parlo, prova ad usare il tuo browser diversamente, non accettare i cookie e vedrai chi sono gli invasori.

un uso consapevole migliora la rete ed il viaggiatore.

continua ...

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina