▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

Abbiamo solo un’arma:
la contro informazione alla loro disinformazione!

Emergenza Democrazia! = Condividere e contro-disinformare

di Di Vuono Daniele mercoledì 29 aprile su Agoravox.it


Signore e signori! Ho scritto quest’articolo per lanciare un allarme: emergenza democrazia! Mi rivolgo a tutti a tutti gli italiani a cui è rimasto un briciolo di indignazione in corpo! In Italia la democrazia è in pericolo! Troppi casi anomali ed esplicitisi stanno verificando! Di seguito riporto le scelleratezze italiane più recenti:

1. Censura di youtube del video su Giampaolo Giuliani dell’utente Byoblu.

2. Deferimento di Milena Gabanelli dopo il servizio sulla Social Card, non piaciuto al ministro Tremonti.

3. Mancata pubblicazione dei dati delle apparizione di Silvio Berlusconi in TV.

4. Censura in tutte le TV delle gaffe del Premier fatte in tutte le occasioni pubbliche.

5. Mancanza totale di informazione da parte di tutti telegiornali (ovvero non riportano notizie come per l’arresto della segretaria della Lega per trasporto di 8 Kg di droga. O nessuna notizia su l’annullamento da parte del Riesame sul sequestro e la mancata restituzione dell’archivio di Gioacchino Genchi).

6. Censura nei confronti della trasmissione Annozero e la sospensione del vignettista Vauro Senesi.

7. Attacco politico nei confronti di servitori dello Stato come Luigi De Magistris.

8. Clementina Forleo, Gioacchino Genchi e tutti coloro che non si conformano al Berlusconi-Pensiero....
9. Boicottamento del Referendum che dovrebbe in parte bloccare la legge elettorale attualmente in vigore e che costerà a noi contribuenti circa 400.000 di euro.

10. Predominio incontrastato del Premier nelle nomine rai, in evidente conflitto d’interessi poiché capo delle concorrenza. Nomine che decide a casa sua.

11. Imposizioni di progetti faraonici per favorire la sua gang di amici costruttori, con progetti di opere inutili (il ponte sullo stretto) o dannose per i cittadini (inceneritori inaugurati e all’indomani non funzionanti! O inceneritori da costruire come i tre in Sicilia). Centrali nucleari imposte per amicizie francesi, ad un paese che con un referendum aveva detto "No al nucleare", che quando saranno finite di costruire saranno già vecchie e le scorie ce le ritroveremo anche noi siciliani a Pasquasia (EN). Approvazione del programma pluriennale relativo all’acquisizione del sistema d’arma Joint Strike Fighter JSF, il faraonico progetto che il governo intende lanciare mediante la produzione e acquisizione di 131 cacciabombardieri JSF completi di relativi equipaggiamenti, supporto logistico e basi operative. Costo stimato: oltre 13 miliardi di euro, nel periodo 2009-2026. Tredici miliardi di euro!

12. Bugie del Premier sulla risoluzione del problema immondizia a Napoli ed imposizione di discariche (Chiaiano) anche con l’utilizzo della forza (Militari e Polizia)

13. Uso indiscriminato del Lodo Alfano per salvarsi le chiappe da tutti i processi in corso e futuro in cui è imputato il Premier (Il più famoso è il processo Mills)

14. Attacchi e minacce di modifiche per decreti della nostra Costituzione Italiana, per aumentare i poteri del Premier o per introdurre in Italia il presidenzialismo. In maniera tale che quando finirà il suo mandato, il Premier, si farà eleggere Presidente della Repubblica e continuerà ad essere protetto dallo scudo spaziale (Lodo Alfano).


Queste sono solo alcune delle cose che stanno avvenendo durante questo governo. Abbiamo solo un’arma: la contro informazione alla loro disinformazione! Condividete questo mio articolo ovunque. Chiunque volesse può aggiungere altre scelleratezze e condividerle con chi vuole sul mio gruppo Facebook. Così se arrivassimo a convincere la maggior parte degli italiani, potremmo magari mandare questa lettera sottoscritta da tutti al Presidente della Repubblica, per fermare queste anomalie.

"Condividere e contro-disinformare!"

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina