▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

questo tizio che non riconosco mio presidente
continua a sorvolare i luoghi del disastro

L’avvoltoio che sorvola il disastro

Questo non è un bilancio degli aiuti né una polemica sul fatto che il terremoto si potesse prevedere né altro del genere.

Non è il tempo né la persona giusta ( io) per parlarne.

Inoltre lo sò anch’io che in questi momenti occorre un silenzio fattivo ed un contegno rispettoso.

Chi può aiuta senza intralciare e fare confusione.

Chi non può ascolta in silenzio senza rompere le palle.

Questa regola dovrebbe valere per tutti.

Dirò di più : riconosco anche che un presidente del consiglio può e deve fare qualcosa di particolare in questi frangenti , magari deve far sentire il popolo italiano vicino a chi sta soffrendo e dare un po’ di speranza ; ognuno lo fa secondo il proprio stile; ci si aspetta magari che ciò avvenga con un po’ di convinzione e di rispetto e specialmente coi fatti .

Speravo di non dover più vedere quell’indegno spettacolo degli avvoltoi politicanti in coda luttuosa ed ipocrita appresso le bare , uno spettacolo penoso del passato ormai remoto della prima repubblica .

Ma non credevo che avrei visto e sentito di peggio con la seconda e che avrei dovuto ingurgitarmi il cavaliere ridanciano , il pagliaccio senza ritegno che strumentalizza tutto anche i cadaveri per farsi la sua allegra propaganda giornaliera.

aereoplanoDall’altra notte ogni giorno questo tizio che non riconosco mio presidente continua a sorvolare i luoghi del disastro con il suo elicottero e la sua scorta ; ogni tanto scende giù a camminare sui corpi e fà conferenze stampa una dopo l’altra intralciando chi lavora duramente con il traffico della sua scorta e promettendo quel che non saprà mantenere ( basti pensare alle promesse ai molisani al tempo della strage dei bambini sotto le macerie della scuola di San Giuliano ).

Ci stà sommergendo di chiacchiere ,
leggi tutto laconoscenzarendeliberiblog.wordpress.com

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina