▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

ritornerò orso in un weekend con l'orto

Asociale lo sono già da più di un trentennio ancor prima di capirne il significato,
poi negli anni mi sono ricreduto, certo che essere un essere sociale in una società malata non è un bel corso della vita,
oggi a sprazzi rifaccio capolino in rete per vedere se è cambiato qualcosa da quando ho deciso che le città e poi i paesi erano più asociali di me o comunque troppo indifferenti ai problemi del prossimo,
la televisione è ormai un triste ricordo, più che altro perchè quando incontro qualcuno prima o poi mi dice 'ma hai visto....!?!', ed io per l'ennesima volta dico 'NO!', notando un'altra espressione indifferente in quel prossimo, quasi a dire ma come fai, se è un povero cristo, oppure ecco un altro snob, se invece legge anche qualche giornaletto o qualche libretto ogni tanto.
Capisco che è parecchio complicato capire ciò che passa per la mente di un asociale soprattutto se è l'asocietà stessa il nuovo mondo.
Proverò a fare un sunto di quello che ho provato e di quello che sto vivendo,
prima era il verbo della televisione a distrarci ora è il verbo di internet a tenerci occupy per non vivere fuori dalla porta dove vi è l'unico mondo vitale,
io per mia fortuna uscendo dalla porta senza chiave di casa mia mi trovo in un boschetto di ulivi adiacente all'orto che pulsa, domani puzzerà quando l'avremo concimato e un dopodomani darà frutti che non troverò mai in una banca o in super mega iper stra mercato [luoghi ove si può trovare solo la confezione hi-tech, IMBALLAGGI, PLASTICA, CARTONI ( OVVERO ALBERI MORTI ), il gusto o l'aroma non è IMPORTANTE!], e la spazzatura sia con voi.

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina