▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

nel paese degl'inganni

la corsa a definire un condannato, prescritto, amnistiato e indultato

ASSOLTO O NO?

Ma fatemi il piacere piccoli servi di piccoli padroncini senza anima nè spina dorsale.

Il secondo grado di giudizio HA CONDANNATO IL SIGNORE DELLE MENZOGNE,

adesso tutti aspettano supinamente il dio del cavillo,

infatti la cassazione si pronuncerà solo sulla tecnica giuresprudenziale e non sui contenuti degli atti criminosi,

vedremo di conoscere il cavillo del cavaliere nominato dal leone dimessosi per vergogna del ruolo che ricopriva.

Presidente della repubblica italiana.

Ultimamente quella carica è ricoperta da INNOMINABILI.

Pensando a Manzoni qualche dubbio mi viene, sul ruolo che vergogne italiane diventino presidenti.

E se non nomino quell'essere non è per rispetto ma perchè mi fa più schifo di lui.

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina