▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

25 Aprite, agli stolti

gentaglia come renzi, napolitano e berluscoria

diciamo i reAnziani


To be continued...

ri To be continued...
ecco adesso è finita la fase soft,
adesso parliamo di partigiani,
persone imperfette che hanno regalato libertà



1 commenti:

Anonimo ha detto...

IL NOSTRO 25APRILE?
SI POTREBBE FESTEGGIARE ABBATTENDO GLI IPOCRITI CHE SONO
(Governanti e Oppositori ) Perchè si sono sempre trovati d'accordo quando si è trattato di annullare il volere del Popolo vedi Referendum aggirati Rimborso ai Partiti responsabilità Giudici riforma delle pensioni

per loro diventata VITALIZIO I risultati della Politica ? come gli azionisti si spartiscono quote ad ogni legislatura In percentuale dei voti ricevuti .

Urge trovare al più presto un vaccino che ci liberi da questi virus
perché il sistema sta andando in cancrena.
PS Non c’è nessuna differenza fra ( Democrazia fascismo e Comunismo)
Sino a che nel Mondo prevarrà la cupidigia
il Popolo sarà Sempre sfruttato dalla classe dominante.

La differenza ci sarà quando il credo delle forze Politiche
Si completerà fondendosi ha formare un solo credo ( EGUAGLIANZA SOCIALE)

Mi scuso se troverete errori nello scritto l’importante è capire il contenuto
Vorrei essere un professore purtroppo ho solo la seconda elementare. VITTORIO

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina