▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

Mattarella era fuori dalla politica da sette anni. Spero almeno che lo abbiano spolverato!

Al quarto turno di votazione Mattarella è stato eletto Presidente della Repubblica con 665 voti. Se fossero stati 666 sarebbe stato più significativo. La quelli li prendeva solo Andreotti.
Si dice che Mattarella sia stato indicato da Draghi.
Questo vuol dire che con Matterella o senza di lui, la politica economica di Padoan/Bce/Fm continuerà a distruggere l’Italia, cosa di cui non c’è proprio nessuno che possa godere.
.
31 dicembre 2014. Berlusconi aveva già scelto Mattarella come suo candidato. “A Berlusconi il candidato che sembra piacere di più- “un moderato”, dice lui, è il giudice della Corte Costituzione, Sergio Mattarella, democristiano di sinistra. Il leader di Forza Italia fa spallucce anche nei confronti di chi gli fa notare che sono proprio le “acque chete” ad avere riservato le sorprese più amare per lui al Quirinale, e che Mattarella potrebbe rivelarsi un nuovo Oscar Luigi Scalfaro. Nulla da fare, in questo momento quel candidato lo convince proprio… E allora, tutte quelle scene quando Renzi lo ha tirato fuori dal cilindro??
Berlusconi aveva già detto che i suoi candidati erano Mattarella e Finocchiaro.
Berlusconi aveva già visto più volte Mattarella nei giorni scorsi.
E dunque tutto questo teatrino di Berlusconi che si finge offeso e questa sceneggiata delle 101 schede bianche a che scopo tendevano? E se il nome era già stato concordato, che scopo aveva il teatrino di Renzi che finge di volersi consultare con i rappresentanti dei partiti? E ancora: in tutta questa sceneggiata cosa significa la finta tragedia dei 10 del M5S che si sono strappati i capelli perché il M5S non andava alle finte consultazioni, al punto da uscire dal Movimento e confluire nel gruppo misto???
E’ un continuo succedersi di inganni e falsità.
Qui nulla è come appare.
E ciò che appare nasconde sempre qualcosa che non viene detto.
.
Non fanno che dire che Mattarella è l’uomo della legalità, l’uomo che difenderà la Costituzione.
L’Italicum il nuovo sistema elettorale concertato da Renzi e Berlusconi, riprende due gravissimi motivi di incostituzionalità che hanno reso già incostituzionale il porcellum: mancano le preferenze e c’è un gigantesco premio elettorale che offende la democrazia. Vediamo ora se Mattarella lo firma.
E firmerà il Jobs Act che distrugge quei diritti del lavoro su cui è fondata l’intera Costituzione? E come farà a firmare quella riforma fiscale che depenalizza la frode fiscale e dà uno smisurato premio ai grandi evasori permettendo loro di evadere fino al 3% del fatturato?
LA GRANDE MASSONERIA
E’ chiaro che questa nomina che sembra cadere dal cielo era in verità concertata da tempo. Mattarella era già stato indicato assieme alla Finocchiaro come i preferiti da Berlusconi, ma la sceneggiata ha conseguito vari risultati. Ha fatto credere che Renzi fosse autonomo da Berlusconi, lo ha rafforzata, gli ha dato un’aura di falsa indipendenza, ha convinto l’opposizione interna, ha isolato i 5stelle che, non avendo ricevuto il nome di Mattarella da nessuno non lo hanno messo ai voti, e probabilmente il nome non viene né da Berlusconi né da Renzi ma da Draghi, come tutti i nomi importanti oggi in Italia, e dunque dalla Grande Massoneria europea che ha mirato a darci un personaggio ignoto ai più e non odiato come quello di Amato ma che farà comunque gli interessi della Troika. Per sapere cosa è successo in questa successione di orrori, bisognerebbe sapere cosa passa nelle strategie della Grande Massoneria europea, e non perdersi nelle balle dei vari giornali.
Gioele Magaldi, Gran Maestro dell’Oriente Democratico una delle logge della massoneria italiana, richiesto sulla candidatura di Mattarella ha detto: “E’ una operazione suggerita a Matteo Renzi da Mario Draghi, il venerabilissimo Mario Draghi è uno dei personaggi più influenti d’Europa”. L’elezione di Mattarella secondo l’esponente della massoneria italiana sarebbe parte di un operazione più grande, “Matteo Renzi in difficoltà sul piano del consenso interno con questa operazione si accredita presso il salotto buono delle massonerie aristocratiche europee ed atlantiche”.
.
Le schede bianche di FI dovevano essere 150. Sono 105. E’ cominciata la transumanza?
.
Se Mattarella è valido o no lo vediamo quando firmerà la prima riforma.
E’ già stato firmato l’Italicum? Ha due volte più incostituzionale del porcellum.
Se lo firma sarà peggio di Napolitano.

Sergio Mattarella ha detto:
In tutto l’Occidente è in corso un processo per cui i veri centri di decisione rischiano di trasferirsi fuori dalla politica. Guardi che la mia non è una difesa interessata del mestiere di politico. Esiste davvero il pericolo che la politica diventi una sovrastruttura che galleggia su altri centri di potere né palesi né responsabili. La politica, invece, dev’essere un punto alto di mediazione nell’interesse generale. Se la politica non è in grado d’esser questo, le istituzioni saltano e prevale chi ha più forza economica o più forza di pressione, che è poi lo stesso.
C’è infine lo sforzo per recuperare il senso dello Stato. Il confine fra attività pubblica e interessi privati va ristabilito in modo rigido. È il presupposto da cui discende un altro livello di problemi: come ridare efficienza alla pubblica amministrazione, in quale modo realizzare di nuovo lo Stato sociale in condizioni tanto cambiate, come aggredire davvero la differenza tra il Nord e il Mezzogiorno d’Italia.

Si cresce se si cresce insieme, ci si realizza se ci si realizza insieme. Si è davvero liberi, liberi dall’ignoranza, liberi dal bisogno, liberi dalla violenza, se liberi lo sono anche gli altri.
Mutano le stagioni, mutano le condizioni di vita, ma c’è qualcosa che rimane costantemente inalterato ed è il complesso dei valori che danno senso alla vita e alla condizione umana: la dignità della persona, il bene comune, il rispetto degli altri, la responsabilità con cui viviamo lo stesso tempo. Questo complesso di valori è quello che la cultura aiuta a individuare e a fare proprio.

Viviana
Napolitano non è più il Presidente di noi tutti
In verità non lo era nemmeno prima

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina