▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

Berlusconi Zampa Nòtte tempo frugando nelle meschinità italpadane

Così disse l'istitutore di casa Berlusconi. Secondo quanto mi ha riferito Ferruccio Pinotti ( autore di ''poteri forti'' e '' opus dei segreta''), -che ha scritto un libro choc su Berlusconi ( con Udo Gumpel, dal titolo '' Berlusconi Zampanò", pubblicato purtroppo solo in Germania)- che ho l'opportunità di vedere abbastanza spesso in quanto scrive per il nostro quotidiano locale '' l'Arena'' , in un'intervista fatta all'istitutore di casa Berlusconi, ( intervista realizzata da un giornalista australiano) quest'ultimo avrebbe affermato,non sapendo di essere registrato,che Berlusconi riciclava il denaro della mafia attraverso la Banca Rasini, come suggerivano anche alcuni collaboratori di giustizia e Rapisarda. Alla mia domanda : quando iniziano secondo lei i rapporti tra Berlusconi e la mafia?- Pinotti mi risponde che '' da quanto ne so io, tutto inizia da suo padre,che riciclava anche lui il denaro mafioso''. Tanto che se ricordate anche il banchiere della mafia Michele Sindona a una domanda precisa : '' quali sono le banche della mafia?" Sindona fece alcuni nomi e tra queste indicò la banca Rasini. Non contento mi sono spinto ancora più in là : -secondo lei,Berlusconi può essere stato uno dei mandanti occulti delle stragi del '92 e del '93?- Risposta di Pinotti : - secondo me sì,ci sono dei documenti riguardo a questo. Pensa che volevo pubblicarli in '' poteri forti'',.dedicandogli appunto un capitolo, solo che la Bur me l'ha cassato.- Altra domanda : '' E il suo libro '' Berlusconi Zampanò,c'è qualche speranza che venga pubblicato ?'' E lui - ho già parlato con la Bur che mi ha detto di no perchè è troppo pericoloso,ed ora sto parlando con Chiarelettere per vedere se si può fare qualcosa, ma la cosa che mi impressiona di più e che quando è uscito in Germania questo libro ha fatto scalpore,gli hanno dedicato intere pagine di giornale, qua in Italia non è successo nulla. -(Travashady)

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina