▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

l’usurpazione del potere popolare da parte dei banchieri

Sono loro i terroristi, i ladri i golpisti!

di Luis Ángel Aguilar Montero

Non so se sia certa la relazione del club Bilderberg con i tre fiammanti presidenti europei: Mario Monti in Italia, Lucas Papademos in Grecia e Mario Draghi alla Banca Centrale Europea, però è certo che i tre sono membri di spicco della Commissione Trilaterale e della banca Goldman Sachs. Questo grande organismo mondiale, collegato con agenzie di rating come Moody’s, è uno dei maggiori responsabili della crisi attuale.

Chi non è esperto di politica internazionale, lobbies, mercati, non deve fare altro che affidarsi a “san Google” o a “santa Wikipedia” – oltre a mettere a confronto l’una o l’altra informazione alternativa – per intuire che paragonato a questi nuovi “terroristi finanziari” che ci governano, Macchiavelli era un bambino cattivo.

Perché quello che sta succedendo in Europa è un volgare inganno, pensato su grande scala contro tutta la nostra economia in generale e contro l’euro in particolare. Un’operazione già attuata in diversi paesi soprattutto sudamericani e che è cominciata anche in Europa. Una giocata di casinò il cui effetto domino o bolla già colpisce molti paesi. E se noi popoli colpiti, cioè i cittadini, non fermiamo questa pazzia e non ci ribelliamo, nessuno fermerà questi golpisti che tolgono e mettono presidenti e affondano la moneta e le finanze di qualsiasi paesi. Perchè già vediamo che i politici sono marionette nelle loro mani: a destra Berlusconi, a sinistra Papandreu e il socialdemocratico Zapatero non hanno detto altro che “si’ signore”, quando i mercati chiedevano tagli, aggiustamenti o la tanto decantata austerità, quella che chiamano “l’ideologia dei tecnici”.

Disgraziatamente dopo la crisi europea dei cosiddetti PIGS (Portogallo, Italia, Grecia, Spagna), di fronte al timore che l’esempio dell’Islanda, di cui si parla molto poco, si estendesse all’Europa, Grecia e Italia sono state scelte come cavie per realizzare un sinistro esperimento che consiste nell’usurpazione del potere popolare da parte dei banchieri: cioè i “mercati” amministrano la politica muovendo i politici come marionette.

E la cosa si aggrava di giorno in giorno, dal momento che non è più sufficiente che i governi nazionali si inginocchino davanti alla classica triade – FMI, BCE, UE – ora devono obbedire immediatamente ai disegni di una nuova triade: la Goldman Sachs, la Commissione Trilaterale e il Club Bildeberg.

Chi e perché obbliga alle dimissioni presidenti come Papandreu (che cade perché vuole indire un referendum) o Berlusconi (dove non sono riusciti né la mafia né gli scandali delle gonnelle femminili), che oltrettutto non avevano nessuno intenzione di farlo? Perché vengono imposti sostituti con tanta rapidità? Non sono stati eletti da nessuno, arrivano dalle stesse logge, banche, Commissioni, posizioni e Club, a risolvere un problema che hanno creato loro stessi o del quale sono stati chiari compartecipi.

Per sostituire Papandreu come primo ministro greco, il tecnico “prescelto” è stato Lucas Papademos, un economista che fu a capo della Banca centrale greca (1985-1993), che arrivò ad esserne governatore e infine fu Vicepresidente della Banca Centrale Europea dal 2002 al 2010, incarico dal quale controllò la politica economica europea, rendendosi responsabile dell’aggravamento greco con il truffaldino passaggio dalla dracma all’euro. Un gioiello che si è laureato negli Stati Uniti e che oltre a tutti questi incarichi per i quali non è stato mai eletto, dal 1998 ha fatto parte della misteriosa Trilaterale del non meno oscuro Club Bilderberg.

Per sostituire Berlusconi l’altro tecnico “prescelto” è stato il professor Mario Monti che fu Presidente europeo della Commissione Trilaterale e anche membro del direttivo del Gruppo Bilderberg. Se non dovesse bastare, è anche stato commissario europeo, advisor della Coca Cola Company e, ovviamente, consulente internazionale della banca americana Goldman Sachs, proprio nel periodo in cui questa aiutò ad occultare il deficit del governo greco di Kostas Karamanlis, lo stesso di Papademus. E a partire da ora il signor Monti non sarà più un tecnico qualsiasi, perché lo stesso Berlusconi prima di andarsene ha firmato la sua nomina a senatore a vita in cambio dell’impegno ad applicare i tagli necessari.

Insomma, le élite europee e la sua divinità “Merkozy” si impadroniscono del potere, creano un governo economico da Bruxelles che possa immischiarsi nei conti nazionali, li gestiscono impunemente, scelgono leader fantocci deboli e indebitati (come Durao Barroso o Van Rompuy) e fanno tutto ciò senza nessuna trasparenza democrtica e apparentemente senza che nessuno gliene chieda conto.

L’unica soluzione qui è che il popolo si mobiliti, riacquisti la sua voce, eserciti il suo diritto e finalmente che la politica rivendichi la sua funzione a partire da principi realmente democratici. Del contrario, già siamo esausti.

Traduzione di ItaliaDallEstero.info

1 commenti:

Anonimo ha detto...

I TENTACOLI DELLA PIOVRA
hanno Stretto nella sua morsa L’ITALIA

La Mafia organizzazione ormai obsoleta
serve da manovalanza alla Mafia Moderna che guida L’ECONOMIA
LE BANCHE sono il quartier Generale da cui gestiscono il Potere .

Distribuendo i suoi Picciotti in Politica
Arrivando a ricoprire cariche Istituzionali nei Governi ed in parte
anche nella Magistratura (senza spargimenti di sangue).

All’occorrenza per quello ci sono i manovali della vecchia Mafia
( Ogni tanto cercano di alzare la cresta ) ma vengono subito richiamati all’ordine.

Vi siete chiesti perché In questi ultimi anni la lotta alla Mafia si è intensificata
Semplice serve a prendere due piccioni con una fava 1 ristabilire l’ordine al suo interno
2 a gettare fumo negli occhi al Popolo beota.
Facciamo capire a questi signori una volta per tutte
Che i poteri è il Popolo col suo voto che li dà in gestione a chi Governa
Per fare l’interesse di tutto il Popolo non quello delle lobby mafiose. Vittorio

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina