▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

da una lacrima sul viso

ho capito molte cose,

una per esempio che il signor berlusconi non è colpevole di essere come è,

lui è così punto e basta!

Sono i suoi seguaci (conclamati o meno) ad essere il vero cancro di questo paese ignorante e voltagabbana,

ricordare che durante tutte le guerre non ci siamo fatti scrupoli a cambiare bandiera la dice lunga.

La maggioranza del paese è sempre stata pecora, codarda e opportunista!

La minoranza ha cambiato cose di cui l'umanità ci sarà sempre grata.

Finchè non capiremo cosa sono i conflitti di interesse navigheremo sempre a vista e in balia di eventi estranei a noi.

Per il resto tutto bene, la vita continua malgrado noi.



ps0: 'io non mollo, io duro... praticamente secco!'
ps1: a quasi 80 anni non si ha la fidanzata, si ha una mantenuta!
ps2: alla pasquale: 'cosa non si manda giù per soldi!'

Non M'annoio

Advertisments
sono le ore ventiquattri

e venti minuti

tempo!



tempo

comunque vadano le cose lui passa

e se ne frega se qualcuno e' in ritardo

puoi chiamarlo bastardo ma intanto e' gia' andato

e fino adesso niente l'ha mai fermato

e tutt'al piu' forse l'ha misurato

con i tuoi orologi di ogni marca e modello

ma intanto il tempo resta sempre lui quello

l'unica cosa che ci e' data di fare

e' avere il tempo per poterlo organizzare

si' da organizzare da dividere in bassi cassa rullante

la mia voce ed i bassi bassi medi e alti

per fare salti per far ballare il pubblico sugli spalti



e non m'annoio io no che non m'annoio non m'annoio

io no che non m'annoio non m'annoio

no che non m'annoio no che non m'annoio



tempo

centonove battute al minuto

quando finisce forse ti sara' piaciuto

la chiave per capire questo genere di suono

che ha molte orecchie puo' sembrare frastuono

e liberare la tua parte migliore chiudere

gli occhi aprire bene il cuore

che non c'e' musica che vale di piu'

di quella musica che vuoi ascoltare tu, uh!



e non mi stanco io no che non mi stanco non mi stanco

io no che non mi stanco non mi stanco

no che non mi stanco no che non mi stanco

io no che non mi stanco



tempo! prezioso!



sono passate mille generazioni

dei rockabilli e punk e cappelloni

e metallari paninari e sorcini

e ogni volta gli stessi casini

perche' i ragazzi non si fanno vedere

sono sfuggenti come le pantere

e quando li cattura una definizione

il mondo e' pronto a sua nuova generazione



e non m'annoio e no che non m'annoio non m'annoio

io no che non m'annoio non m'annoio

no che non m'annoio no che non m'annoio



conosco un modo per rimanere a galla

non abboccare a questa grande balla del tempo

che ti fa cambiare che ti modella

e piu' vai avanti piu' la vita e' meno bella

sfuggi dal gruppo e pensa con la tua testa

e stare insieme sara' sempre una festa

se riuscirei a sopravvivere lontano dal branco

non c'e' noia non sarei mai stanco

sfuggi dal gruppo e non lasciarti fregare

e non m'annoio io continuo a ballare



e non m'annoio io no che non m'annoio non m'annoio

io no che non m'annoio non m'annoio

no che non m'annoio no che non m'annoio



e non mi stanco io no che non mi stanco non mi stanco

io no che non mi stanco non mi stanco

no che non mi stanco no che non mi stanco



e non mi rompo e no che non mi rompo non mi rompo

io no che non mi rompo non mi rompo

no che non mi rompo no che non mi rompo



tempo!


0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina