▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

totò quiriinale

per favore che gli illegittimi elettori del presidente di questa repubblica delle banane scelgano possibilmente uno peggiore di napolitano,

Lo so non è facile ma con un minimo di impegno uno che guardi agli interessi della mafia, della massoneria, delle banche, dell'aristocrazia (quelli che si accoppiano da secoli tra di loro),  degli yankee (quelli che sono nati da una costola dell'europa e vogliono cancellare la storia plurimillenaria di questo pianeta),  delle religioni come regolatori della società, mi raccomando non mettete una persona onesta con un pò di cervello che guardi all'interesse di un popolo sfregiato nella propria anima dagli abusi di decenni di delinquenti al potere.

La terza via andrebbe bene almeno ci togliamo lo sfizio di confermare al mondo che siamo spaghetti, pizza e mafia.

Uno di nome matteo andrebbe bene:
non renzi,
non salvini,
bravi messina denaro (il latitante finto che le istituzioni italiane, europee e internazionali proteggono),
la cosa importante e che la mafia rimanga mafia, non chiamateli TERRORISTI, altrimenti a napolitano e ai suoi accoliti potrebbe venire un colpo come e venuto al suo assistente-portavoce alcuni mesi fa durante la discussione trattativa si trattativa no.

La mafia è terrorismo, perchè obama non ci bombarda?

Sarà che il termine terroristi fa comodo di tanto in tanto, non sempre

per quanto riguarda l'italia la mafia porta voti e questo è utile soprattutto al pd che ha unito le mafie, bravo renzi

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina