▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

previsioni del tempio

il pd e il pdl sono due facce della stessa medaglia marcia, putrida e purulenta nata con tangentopoli e stragi annesse ( la famosa e fumosa strategia ) per ingannare ancor di più gli italiani e renderli estremamente servili a quei poteri che volevano il controllo di tutto il possibile concedendo a quegli straccioni di italiani ogni tanto l'illusione di essere governati da schieramenti opposti.
mah !
forse adesso senza l'indottrinamento quotidiano dei loro strumenti di cosiddetta informazione, quei disgraziati di penisolani si stanno accorgendo dell'inganno e i mister o missis diecimilaeuroalmese ( almeno! ) sono diventati non solo poco credibili ma anche osceni in quelle disquisizioni da grandi personaggi solo perchè i loro ( proprio di loro proprietà, assurdo in un paese civile e umano ) mezzi di in formazione li mettono al centro di tutto ( un tutto che è poi nulla paragonato anche solo ad una piccola cosa )
cosa apettarsi da una macchietta come bersani, un frustrato come d'alema o un cavaliere senza cavallo come berlusconi,
i poteri di cui parlo ( i famosi poteri dei complottisti ) hanno paura solo degli uomini o donne (che poi non è il sesso che fa la differenza ma l'essere umano) , persone libere, ecco chi fa paura, ma in questo piccolo paesiello che è l'italia abbiamo dimenticato chi siamo.

0 commenti:

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina