▼ News ▼ Diano Marina ▼ Immagina ▲ Top
Cultura: l'unica droga che crea indipendenza. le notizie sono «fatti»... oppure «opinioni»... ?

la grecia non ha alcun debito se paragonato al debito che la storia e la cultura dell'umanità ha nei confronti della GRECIA

ANGELO BRANDUARDI
Abbattete pure tutta la Grecia a una profondità di 100 metri.
Svuotate i musei di tutto il mondo.
Abbattete qualsiasi cosa che sia greca, ovunque nel mondo.
Dopo, eliminate la lingua greca dappertutto.
-Dalla vostra medicina e dalla vostra farmacia.
-Dalla vostra matematica (geometria, algebra).
-Dalla vostra fisica e chimica.
-Dalla vostra astronomia.
-Dalla vostra politica.
-Dalla vostra vita quotidiana.
Eliminate la matematica, eliminate ogni forma, trasformate il triangolo in ottagono, la retta in curva.
Eliminate la geometria dai vostri edifici, dalle vostre strade, dai vostri giochi, dalle vostre macchine.
Eliminate il nome di ogni malattia e di ogni cura, sopprimete la democrazia e la politica.
Rimuovete la forza di gravità, spostate l’alto in basso, cambiate i satelliti in modo che abbiano un’orbita quadrata!
Cancellate dalla vostra vita quotidiana anche ogni parola greca
Cambiate tutti i vostri libri
Cambiate i Vangeli, cambiate il nome di Cristo: Deriva dal greco e significa colui che ha l’unzione! Modificate la forma di ogni tempio (perché non abbia geometria greca).
Eliminate Alessandro Magno, tutti gli eroi del mito e della storia, cambiate l’istruzione, il nome della storia, i nomi delle università, cancellate la filosofia, cambiate il vostro modo di scrivere, utilizzate l’alfabeto arabo, cancellate, cancellate, cancellate…
Direte “Non si può fare”.
Giusto, non è possibile, perché dopo non potrete neppure costruire una frase!
È impossibile cancellare la Grecia, i greci e il loro contributo a questo pianeta…
La sfida, tuttavia, è stata lanciata…

All’inizio della crisi il debito greco era di 110 miliardi
A forza di pagarlo e pagarlo e pagarlo e ridurre il Paese in miseria, il debito è arrivato a 312 miliardi !! Le ricette della Troika lo hanno triplicato!
Questo è lo strozzinaggio!
Sembra che la Germania voglia cacciare la Grecia! Non si riesce nemmeno a immaginare una stoltezza simile! Arriverebbe subito la Russia a mettere qualche base nel Mediterraneo. Si creerebbe una crisi peggiore di quella della Baia dei Porci. Non sono mica nati stamattina. Obama si è già attivato contro Putin e chiede a gran voce un compromesso sul debito greco
Inutile stare a ripetere che il Pil greco è solo l’1,8% del Pil dell’Unione europea. Ritrovarsi con Putin o la Cina nel Mediterraneo non conviene a nessuno.
..
Continuiamo a parlare del debito greco perché così vogliono i giornali che seguono gli ordini del capitale occidentale. Ma lo sapete che l’esposizione in derivati della Deutsche Bundesbank, la maggiore banca tedesca, è di 54.600 miliardi di euro? E che l’esposizione in derivati delle banche americane è di 223.000 miliardi di dollari. Il debito della Grecia di 312 miliardi confrontato con queste cifre è ridicolo.
Se è vera la notizia dei 54,7 trilioni € di buco nelle casse della Deutsche Bundesbank, allora prepariamoci ad uscire dalla moneta unica subito senza nemmeno pensarci o saremo costretti a ripianare il debito della Germania, che il nostro a confronto risulta centesimi di euro!!!!

e poi il pirla di firenze...
ALESSANDRO GILIOLI

Mi vergogno di Renzi. Ma come, abbiamo un premier sedicente “socialista europeo” che è anche leader del partito in assoluto più votato d’Europa nonché del partito più votato nella famiglia Pse, e non conta una mazza, non dice una mazza, non fa una mazza, si limita a un tweet a metafora calcistica due giorni prima del referendum per poi sparire di nuovo dai radar, non un’iniziativa politica, non un tentativo di cercare una soluzione, evaporate al sole tutte le parole “contro l’austerità” e “per un’Europa diversa” che pure avevano contribuito al suo 40 per cento di un anno fa? Proprio così, niente. Con alle spalle il partito più votato d’Europa. Il leader del centrosinistra, quello che sparisce di fronte ai dogmi della destra europea, è lo stesso che invece fa la voce grossa quando si tratta di fare politiche di destra in Italia, dal Jobs Act in giù. Insomma, fa baldanzose cose di destra in casa e obbedisce silente alle politiche di destra all’estero. Che sia di destra?

ma la destra non lo vuole , è troppo servo

LE CONTRADDIZIONI DELLA DESTRA EUROPEA
Kant diceva: ci sono due grandi misteri: il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me.
Io dico: ci sono due grandi misteri che non riesco assolutamente a spiegarmi:
-come ha fatto la destra europea (Salvini, Le Pen, Farage…) e mettersi ‘contro’ l’imposizione che in Europa è stata fatta del neoliberismo neocon USA, quando dovrebbero stare dalla stessa parte, avendo sempre predicato gli stessi principi?
-e come ha fatto la socialdemocrazia europea (Labour, Partito Socialdemocratico tedesco, PSE, Ps francese, Psoe, Pd… ) ad annacquarsi fino alla degenerazione attuale e a rinnegare tutti i valori e le ideologie di base per abbracciare incondizionatamente proprio l’ideologia a loro avversa?
Scopre Pavlov che se i cani sono stati abituati ad associare a un cerchio una bistecca e a una ellisse a una bastonata, a poi si cambia piano piano il cerchio e lo si avvicina a una ellisse, impazziscono perché non capiscono più cosa per loro è bene e a male. E a quel punto il loro asservimento è completo. Allo stesso modo le rane possono essere bollite alzando piano piano la fiamma e saranno pure grate a chi le sta bollendo. Ma questa è una infernale calamità.




1 commenti:

Iunipero ha detto...

Si può anche condividere quello che ha scritto il blogger, ma se il popolo greco è caduto così in basso è solo colpa loro e di quei FARABUTTI di Bruxelles che pur di avere un altro mercato da fagocitare hanno acconsentito l' ingresso della disastrata economia greca senza chiedere se i conti fossero a posto.
Se questo è sistema Europa, mi viene il dubbio che ai comandi dell' euro zona ci siano dei somari poco inclini alla politica ma assoggettati se non proni alla finanza.

nel paese ... dei balocchi ...

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper

Anarchico è colui che dopo una lunga, affannosa e disperata ricerca ha trovato sé stesso e si è posto, sdegnoso e superbo "sui margini della società" negando a qualsiasi il diritto di giudicarlo.
Renzo Novatore (da I fiori selvaggi, in Cronaca Libertaria, 1917). 

commenti


mafiosamente


Loading...

in rete

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Italo Calvino


Diano Marina